Sardoncini fritti

In romagna i sardoncini fritti si sa, vanno sempre bene. Si mangiano per festeggiare ferragosto, per passeggiare in riva al mare come fossero patatine fritte dentro al cartoccio di carta gialla e, visto che siamo in tema, anche a Natale. Poi essendo pesce, come dice qualcuno, non si devono contare nemmeno le calorie.

Ingredienti per quattro persone

1,2  kg di sardoncini freschissimi
farina q.b.
1 lt abbondante di olio di semi di arachide
un pizzico di sale
1 limone
pepe

La parte che mi piace di meno è pulire i sardoncini e, non ditelo a nessuno, io lo faccio fare sempre a Giacomo.
Dovete togliere le teste, sfilare le interiora e lavarli accuratamente. Altrettanto importante è asciugarli al meglio e vi consiglio di stenderli su un canovaccio.
A questo punto, mettete sul fuoco una padella dai bordi alti con l’olio di semi di arachide e mentre aspettate che l’olio arrivi a temperatura, infarinate i vostri meravigliosi sardoncini. Immergeteli pochi alla volta (vi consiglio di fare tre riprese) nell’olio bollente e a cottura ultimata, stendeteli sulla carta per frittura, salate e pepate (una spruzzata di limone ci sta sempre bene, anche se i puristi del fritto dicono che ne intacca la croccantezza)
Bastano pochi minuti per vederli dorati e ancora meno per mangiarli!
Se li provate, fatemi sapere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...