La sfoglia e le tagliatelle di Nonna Dina

Una domenica a pranzo dalla nonna, mentre l’aiutavo a preparare, pensavo che niente è più bello e mi far star bene quanto passare il mio tempo insieme a lei. Ho passato tutta l’infanzia e l’adolescenza vedendola praticamente tutti i giorni: indimenticabili i sabato sera in cui dichiaravo ai miei genitori che quella sera “Sarei stata in parenti”. Ciò significava, cenare con i nonni, vedere un film insieme sul divano e poi prima di andare a letto, una camomilla con tanto limone e tantissimo zucchero preparato dal nonno.

Questo non vuole essere un video professionale, ma una finestra sulle cose che mi piacciono, sulle mie radici (romagnole almeno per un quarto!)

Rispondi