Jam Pie Pops

In ogni cultura la farfalla ha ispirato un’incredibile varietà di interpretazioni e significati:
* in Giappone rappresenta la donna giovane e due farfalle che danzano rappresentano la felicità coniugale;
* in Cina rappresenta il giovane innamorato della femmina (rappresentata dal fiore, così come la farfalla va in cerca del fiore);
* in Messico è uno dei simboli del dio della vegetazione Xochipili;
* in Messico è simbolo del fuoco sfavillante collegato col sole;
* in lingua Atzeca è indicata come “papalotl”, assai simile al Latino “papilio”, da cui “papillon” ed è rappresentazione della dea Itzpapalot , lo spirito notturno delle stelle splendenti;
* ancora fra gli Atzechi è rappresentazione delle anime delle donne morte di parto;
* gli Ioruba dell’Africa Occidentale rappresentano nella parte superiore della clava da cerimonia una testa sormontata dalla farfalla;
* quando la bandiera di Giovanna d’Arco, decorata con fiori di iris, garriva al vento, si vedevano volteggiare miriadi di farfalle bianche attorno ad essa (fu questa una delle tante ragioni per cui fu definita strega e mandata al rogo)

Per me la farfalla è simbolo di capacità di trasformarsi e rinnovarsi. È capacità di adattamento e forza nella sua fragilità. È bellezza e libertà.

Detto tutto questo… avevo una gran voglia di pasta sfoglia e di primavera. Volevo fare qualcosa di divertente per casa ed ecco dei lecca lecca con la confettura di more raccolte quest’estate in montagna

Per i mince pie pops servono:

un rotolo di pasta sfoglia
marmellata
degli stampi
degli stecchini

Il procedimento è semplicissimo: stendete il vostro rotolo di pasta sfoglia. Tagliate dei dischetti (o altre forme che preferite), mettete al centro di ogni cerchio la confettura che più vi piace. A questo punto posizionate il bastoncino e sovrapponetevi un secondo cerchio. Con una forchetta chiudete bene i bordi e spennellate con un tuorlo sbattuto con acqua. Infornate a forno già caldo. 

Rispondi